Content Marketing: cos’è e a cosa serve.

In questo articolo ti parlerò di content marketing, cos’è, a cosa serve, e perché è uno strumento fondamentale per la tua attività.

Cos’è il content marketing

Il content marketing è una strategia di marketing online basata sulla creazione e veicolazione di contenuti di valore. È utilizzato da aziende e liberi professionisti per stabilire relazioni con il loro pubblico di riferimento, aumentare le vendite e creare autorevolezza intorno al brand.

I contenuti

Nel dettaglio, per contenuti di valore si intende tutto ciò che può divertire, intrattenere e formare il tuo cliente ma allo stesso tempo cementificare la sua relazione con il tuo brand e spingerlo a compiere delle azioni, come ad esempio comprare i tuoi prodotti. Per farti un esempio pratico, prova a pensare ai contenuti che ti attraggono maggiormente.  Rimani più colpito da un contenuto ben studiato, magari ironico e amichevole, o da qualcosa di più generico e distaccato?

I contenuti possono essere di diverso tipo:

  • Testuali
    Vi rientrano i blog aziendali, gli articoli, guide, ebook, pdf scaricabili, dispense ed ogni tipo di risorsa testuale.
  • Immagini
    Fotografie, grafiche ed infografiche, slide, strisce umoristiche etc.
  • Video
    Brevi video pubblicitari, o informativi, come le storie di Instagram e Facebook. La creazione di brevi Tik Tok, o le live su diverse piattaforme quali Twitch e Youtube.
  • Audio
    Nell’ultimo periodo gli audio hanno iniziato a prendere sempre più piede, anche grazie al neonato Clubhouse, alle nuove funzioni di Telegram e al crescente utilizzo dei podcast.

L’importanza del content marketing

Offrire contenuti di qualità, oltre a darti la possibilità di creare relazioni proficue, ti permetterà di spendere meno in advertising. Un cliente colpito dai tuoi contenuti sarà più incline a parlarne con amici e conoscenti, fornendoti pubblicità a costo zero sotto forma di passaparola. Questo tipo di promozione è estremamente efficace, poiché proviene dall’esperienza diretta del cliente e sappiamo che la gente tende molto a seguire i consigli degli altri.

Content marketing e buyer personas

Essenziale per la creazione di contenuti di valore adatti al tuo pubblico, è conoscere e comprendere il tuo target di riferimento. Uno dei modi più semplici, ed efficaci, per raggiungere questo obiettivo è la creazione delle tue buyer personas.

Riassumendo velocemente, dovrai:

  • 1. Creare le tue buyer personas, cioè analizzare il tuo pubblico, segmentarlo e identificare i tuoi clienti ideali. Avendo ben chiaro chi sono, i loro desideri, gusti e abitudini, sarà molto più facile creare contenuti adatti a loro.
  • 2. Iniziare a creare contenuti di valore, scegliendo tra i formati che ti ho elencato precedentemente. Se ti rivolgi a degli imprenditori, ad esempio, potrebbe essere più indicato l’utilizzo di podcast da ascoltare in auto, mentre un pubblico molto giovane sarà più attratto da brevi video su piattaforme social. Capire qual è il media più adatto al tuo target è essenziale. So bene che potresti essere tentato di fare tutto da solo per risparmiare, personalmente ti suggerisco di chiedere consiglio a dei professionisti che possano aiutarti a creare contenuti più efficaci. Farlo ti garantirà maggiori conversioni, e quindi maggiori guadagni!
  • 3. Monitora i risultati: lo trovi noioso? Forse, ma è necessario. Sapere cosa ha colpito maggiormente i tuoi clienti ti aiuterà a creare contenuti ancora più efficaci e vincenti, e ti consentirà di risparmiare tempo tagliando invece tutto ciò che non funziona e non dà risultati.

Dove pubblicare i contenuti

Questione spinosa, che non ha una risposta unica! Dipende dal tipo di pubblico che vuoi raggiungere, dalla fascia di età a cui ti rivolgi e da tanti altri dettagli che puoi scoprire con un’adeguata profilazione. Immagino che questa risposta non ti abbia soddisfatto molto, vero? Ma è la realtà dei fatti: tutto dipende da chi sei e a chi ti rivolgi.

Eccoti una breve lista degli strumenti più efficaci:

  • Il blog
    È uno degli strumenti più utilizzati per raggiungere i propri clienti. Attento, non dovrai limitarti a crearlo e abbandonarlo a sé stesso, tutt’altro. Il mio consiglio è mantenerlo aggiornato con un minimo di due post al mese, e prestare sempre attenzione alla sezione commenti, così da essere sicuro di rispondere ad ogni dubbio o domanda dei tuoi clienti.
  • Le mailing list
    Se nel tempo sei riuscito a crearti un buon database di clienti, le mailing list possono essere uno strumento davvero vincente. Ricordati però di inviare messaggi ai tuoi clienti solo quando hai qualcosa da proporre loro, o un messaggio importante da trasmettergli. Dopotutto sai bene anche tu quanto può essere fastidioso ritrovarsi la casella e-mail intasata da messaggi inutili, e quanto sia facile esasperarsi ed etichettare tutto come spam. Non vorrai certo che i tuoi contenuti, creati con impegno e fatica, siano cestinati prima ancora di esser letti, no?
  • I social media
    Utilissimi per trovare nuovi clienti e mantenere i contatti con coloro che già ti conoscono, vanno però utilizzati con criterio. Due post a settimana possono essere sufficienti quando si parla di piccole e medie imprese. Ricorda che la quantità di contenuti oggi presenti sul web rende impossibile leggerli tutti, quindi meglio contare sulla qualità, che sulla quantità!

E tu, hai già iniziato a ideare la tua strategia di content marketing?

Add a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.